Goditi il piacere

Il piacere e il senso di appagamento a tavola sono fondamentali per mantenere un equilibrato rapporto col cibo: le scelte alimentari restrittive, monotone e addirittura punitive, possono infatti condizionare l’umore e favorire nel tempo comportamenti alimentari non corretti.

Goditi il piacere

Il gelato regala piccoli momenti di felicita’.



Compiere scelte alimentari consapevoli ed equilibrate non significa soltanto valutare l’apporto di nutrienti e leggere gli ingredienti di un alimento: anche il piacere e l’appagamento sono alla base di un sano rapporto con la tavola!
Quindi, ora che hai scoperto di più sul mondo del gelato e conosci meglio il ruolo nutrizionale di questo alimento … goditelo e scopri tutte le sue sfaccettature!



Per gli italiani, il cibo rappresenta uno dei più grandi piaceri della vita, fonte di gioia e gratificazione, capace con semplicità di evocare una serie immagini e sensazioni positive.
In particolare, il gelato piace a ben il 95% degli Italiani. Oltre 50 milioni di persone per le quali il gelato è sinonimo di gusto e piacere (95%), allegria (84%), compagnia (75%), libertà (55%) e auto gratificazione (50%).
Il gelato, infatti, è un alimento unico nel suo genere ed il piacere di gustare un gelato è legato soprattutto alle sue caratteristiche di freschezza, dolcezza e cremosità.
La sua freddezza e consistenza, ad esempio, ci induce a mangiarlo lentamente e con cura e questa modalità fa si che il "momento gelato" rappresenti una pausa che per qualche istante allontana i pensieri e gli impegni quotidiani.

Se esaminiamo poi il concetto di convivialità, i piaceri sociali e le interazioni con altre persone rientrano nella categoria dei piaceri considerati fondamentali. E la scelta degli alimenti è spesso influenzata da fattori emotivi o correlati a momenti di condivisione.
In un’ottica di ricerca di convivialità, il gelato può essere condiviso con gli altri membri della famiglia, con il partner, con gli amici o con gli ospiti, fino a trasformarsi in un momento di aggregazione, scambio di emozioni e…
condivisione di un piccolo momento di felicità.



Un recente articolo pubblicato sulla rivista Science riporta i dati di un’indagine secondo cui le persone che si ritengono felici vivono fino a 10 anni in più delle persone che si dicono infelici.
Fonte: Bruno S. Frey. ‘Happy People Live Longer’. Science (2011)

Uno studio ha valutato la relazione tra felicità e gelato, analizzando le espressioni facciali di 300 volontari mentre mangiavano diversi alimenti di uso comune. Ne è emerso che quando gli italiani consumavano gelato, l’86% esprimeva felicità; nel caso del cioccolato la percentuale era del 61%.
Fonte: Indagine Unilever 2006